Harry Potter – The Exibition: La mostra in Italia

Harry Potter: The Exhibition Milano

La mostra su Harry Potter: Harry Potter – The Exibition arriverà a Milano.

Finalmente!

Dal  12 maggio al 2 settembre prendete le vostre bacchette, salite su una macchina non volante o su un treno babbano e salutate il mondo dei no-Mag, arrivate alla Fabbrica del Vapore (in Via Giulio Cesare Procaccini 4, Milano) ed entrate nel mondo della magia.

Vi aspetterà un’esposizione a tema che ha raccolto già più di 4 milioni di visitatori nel mondo, nella quale verrete smistati dal Cappello Parlante in una delle 4 case di Hogwarts e potrete camminare tra i luoghi più magici dei libri e dei film: la Sala Grande, la classe di Pozioni e quella di Erbologia (nelle cui serre si potranno estrarre le Mandragole), la Sala Comune e il dormitorio di Grifondoro, la Foresta Proibita e la capanna di Hagrid.Harry Potter The Exhibition Milano Erbologia

Potrete anche sostenere il provino da Cacciatore lanciando la Pluffa in un piccolo campo di Quidditch.

Oltre alle location si potranno osservare alcuni degli animali fantastici della saga , gli oggetti di scena e i costumi originali dei film di Harry Potter.

I biglietti (il costo dovrebbe essere di  16,90€ a persona) saranno in vendita a partire dal 3 febbraio sul sito di Radio 101 e dal 10 febbraio sul sito ufficiale:  Harry Potter – The Exibition Italia.

Che ne pensate? Ci andrete? Io non vedo l’ora. Mi sto già organizzando: mostra + shopping sfrenato di Harry Potter da Primark 😉

Audible: Pannofino legge Harry Potter e la pietra filosofale

Sono stata ad un evento creato da Audible e Pottermore, dove Francesco Pannofino leggeva alcuni estratti di Harry Potter e la pietra filosofale, per promuovere l’uscita dell’audiobook.

Audible Pannofino legge Harry Potter e la pietra filosofale

Come vi avevo spiegato in questo post: Perchè ho cancellato il mio account Audible, gli audiolibri non mi avevano convinto.

Ma scegliendo Pannofino per leggere Harry Potter, Audible ha fatto proprio centro.

Nell’evento di Roma, l’attore e doppiatore (sapevate che è la voce italiana di Hagrid nei film?) si è cimentato nella lettura di due capitoli di Harry Potter e la pietra filosofale, il primo: Il bambino sopravvissuto e l’undicesimo: Il Quidditch, la famosissima prima partita di Harry in cui giocano Grifondoro e Serpeverde.

Il risultato è stato avere 100 persone incantate, che pendevano dalle sue labbra, divertite

ed emozionate a seconda della scena.

L’interpretazione di Pannofino è complessa e dinamica: tantissime voci diverse e intonazioni, la velocità di lettura che cambia a seconda di cosa sta succedendo, e la giusta enfasi su tutte le frasi.

Le voci più belle sono state quelle dei Dursley, ovviamente quella di Hagrid e quella di Piton, durante la lettura di una scena in cui il personaggio urla a Potter di sparire, la voce è vibrata per tutta la sala, facendo venire la pelle d’oca agli ascoltatori, la telecronaca di Lee Jordan è stata eccezionale, fatta tutta d’un fiato, veloce e divertentissima.

Durante la breve intervista, fatta prima di iniziare, Pannofino ci dice che la parte più difficile del lavoro è fare gli elfi domestici, perché hanno delle vocette stridule e squillanti, molto faticose, e io sono curiosissima di ascoltarle.

Unica pecca della lettura, non riscontrabile all’attore, è quella che la versione di Harry Potter scelta da Audible è quella nuova: con i nomi cambiati, non riesco proprio ad abituarmici.

Nella location erano stati allestiti degli sfondi a tema su cui poter fare delle simpatiche foto (anche con Pannofino) con vari oggetti di scena: cravatte, occhiali con cicatrice e libri.

Una serata molto bella, che mi ha convinto a riscaricarmi l’app e a tornare un’altra volta a Hogwarts.

Hanno anche annunciato che nelle prossime settimane uscirà il secondo audiolibro della saga: Harry Potter e la camera dei segreti.

Se volete provare l’esperienza di ascoltare i vostri libri preferiti vi lascio il link (di quello di HP): http://amzn.to/2wHbKg3 e vi ricordo che i primi 90 giorni sono gratis.
Fatemi sapere se avete partecipato, anche a quello di Milano o a quello bellissimo a Londra, e se ascolterete la saga.

Francesco Pannofino legge Harry Potter

 

Pannofino legge il primo capitolo di: La pietra filosofaleIntervista Audible a Pannofino

audible pottermore harry potter

evento audible harry potter

L’ultima notte al mondo di Bianca Marconero: Recensione

Cover l’ultima notte al mondo di Bianca MarconeroSono tornata e con me la recensione di: L’ultima notte al mondo, il nuovo libro, di Bianca Marconero e della novella ad esso collegata: Ed ero contentissimo.
Vi avevo già parlato della trama qui ma ecco qualche altro dettaglio: Marco Bertani ha ventitré anni e lavora come operatore per una rete televisiva (ed è fantastico :p), ha alle spalle un passato complicato e può contare solo su se stesso. Marianna, al contrario ha una vita che sembra perfetta: una famiglia, soldi e un lavoro da tirocinante in un prestigioso studio legale.
Marco ha l’idea per un programma tutto suo ma per metterlo in pratica gli servono sponsor e una conduttrice e con la sua presenza nello show Marianna risolverebbe entrambe le cose. I due, però, hanno alle spalle un passato fatto di tormenti e incomprensioni, quindi la convivenza non sarebbe per niente facile.

Ma come dice Logan: Nessuno scriverebbe canzoni d’amore se tutto filasse liscio.

Già dalle prime pagine si entra in sintonia con il protagonista. Marco è un finto duro con il cuore d’oro, con tutta la sfiga del mondo addosso, e una risposta sarcastica sulla bocca, quando non vi ha sopra le labbra di una bella ragazza, che però non richiama mai, perchè ha il cuore spezzato. Indovinate da chi? Proprio da Marianna, la quale però è innamorata di Luca, uno dei migliori amici di Marco.
Vi sembra banale? Non è così, Bianca crea dei personaggi molto realistici e dei legami complessi tra di essi, e gli da un background interessante e tutto da scoprire (per questo c’è: Ed ero contentissimo).
Mentre si legge si è avvolti da calore, dolcezza e struggimento. La storia vi farà tornare con la mente a certi “attimi perfetti” passati con gli amici: a scuola o al parchetto ma anche riflettere sulle persone che avete incontrato durane gli anni: a quelle false e a quelle senza cui non sareste come siete. Come dicevo, è molto facile affezionarsi e immedesimarsi con i personaggi.

Prezzo: Vedi su Amazon.it

La scrittura è scorrevole, vivida e dettagliata: bella la Bologna sullo sfondo, i riferimenti alle canzoni di Tiziano Ferro e ho adorato il colpo di scena tra Marco e Luca.

Come sempre, quando leggo qualcosa di suo, il romanzo finisce troppo presto avrei potuto leggere di loro per molto molto altro tempo.

Ve lo consiglio!

Io desideravo solo starti vicino. E volevo restare. Perché tra te e il resto del mondo, io avrei scelto te.

Siamo stati interrotti dalla vita e dalle scelte sbagliate. Ma ora, nella luce che cala, con un tramezzino in mano, io ho la sensazione fortissima che pure noi, dopotutto, possiamo ricominciare.

Qui il link allo store: http://amzn.to/2fzxZ4c e se non volete aspettare troppo la spedizione usate il primo mese gratis di amazon prime
Commentate facendomi sapere se lo avete letto e quanto vi è piaciuto 🙂
Buone letture!!!

Guida allo spoiler consapevole e rispettoso

the night is dark and full of spoilers

Uno spoiler è un termine usato per segnalare che un testo (o una conversazione) riporta delle informazioni che potrebbero svelare i punti salienti della trama o del destino di un personaggio di un libro, film, serie televisiva o fumetto. Per la maggior parte delle persone queste anticipazioni sono il male ecco quindi una

Guida allo spoiler consapevole e rispettoso

che vi permetterà di parlare di quello che tanto amate senza essere pesantemente insultato e perdere le vostre amicizie.
Non si chiede mai: Hai visto che cosa è successo a *Nome Personaggio o nell’ultima puntata/libro di *Nome libro/ Serie. La domanda eticamente corretta è: Dove sei arrivato con questa serie?

Aspetta 2 giorni dall’uscita sub Ita del contenuto prima di ricondividere qualcosa di spoileroso scritto da una pagina.

Fai una conversazione privata con i tuoi amici che sai hanno già visto la puntata (o letto il libro), dopo qualche giorno potrete condividere i vostri pareri (meno deliranti di prima) con il mondo.

Usa Twitter e gli hashtag, i tuoi Spoiler verranno letti da chi è interessato e che ha cercato l’hashtag ma è meno probabile che un tuo contatto che non vuole lo spoiler lo legga. In questo modo puoi rimanere in contatto anche con gli attori e con i produttori che spesso rispondono su questo social.

Se non vuoi applicare i punti precedenti almeno segui questo: se sei su fb scrivi Spoiler in maiuscolo con tanti punti esclamativi (sarà permesso solo per questo, no per KAFFEEEE’!!!!)
Manda a capo molte volte e poi scrivi, così che per leggerlo bisognerà cliccare ed aprire tutto il post o specifica che si potranno fare delle anticipazioni nei commenti.
Spoiler NetflixSe sei su un blog scrivi: Spoiler e poi metti il testo incriminato dello stesso colore dello sfondo o in alternativa evidenzia il testo con lo stesso colore in cui è scritto.

Non ringraziatemi per avervi salvato la vita da quell’amico che vi avrebbe ucciso dopo aver letto che Jon Snow…. o che Harry Potter … o che A.D. è… , mi basta che il mondo sia un posto con meno SPOILER cattivi 😉

 

Lo avete mai fatto? Vi è capitato di riceverlo? Quanto è stato tremendo?

Se siete temerari navigate su questo sito creato da Netflix ;)P.s. Buon PLL Day e Buon ultimo episodio, mi raccomando usate la Guida!

Come superare il Blocco del Lettore

Snoopy blocco del lettore

Sapete cos’è il Blocco del Lettore e come fare per superarlo e ricominciare a leggere?

Il blocco del lettore è un bruttissimo evento che capita anche ai più appassionati, per un po’ non riesci a leggere nulla, apri un libro ma non vai avanti con le pagine, niente ti appassiona, sei bloccato, triste e arrabbiato, ma c’è sempre la voglia di superarlo e quella di trovare un libro che ti faccia ricominciare a leggere.
  • Abbandonate subito il libro che state leggendo, non vi ostinate a finirlo per forza, altrimenti non vi sbloccherete mai. Lo riprenderete in un momento migliore o potete anche non farlo. So Many Books, So Little Time.
  • Rileggete uno dei vostri libri preferiti (Harry Potter, Harry Potter… XD ), sicuramente vi piacerà, vi rilasserà e vi farà passare il nervosismo di non riuscire a portare a termine una lettura.
Snoopy love reading
  • Guardate un film o una serie tv tratta da un libro, la vostra curiosità prenderà il sopravvento e non riuscirete a non leggere il romanzo da cui è stato tratto per vedere se quella cosa succede anche li, se ci sono altri dettagli, se finisce uguale…Se cliccate sul link trovate dei suggerimenti sui film e serie tv tratte dai libri.
  • Leggete una graphic novel, un fumetto o una light novel.
  • Guardate video su youtube, parlate con lettori e andate ad eventi librosi.
  • Provate con una raccolta di racconti, brevi e vari, sarà più facile trovare qualcosa che vi appassioni.
Quali sono i vostri rimedi? Che cosa state leggendo?

L’ultima notte al mondo di Bianca Marconero data d’uscita e trama del libro

Cover L'ultima notte al mondo di Bianca Marconero

Il 29 Giugno uscirà in libreria: L’ultima notte al mondo, il nuovo libro di Bianca Marconero, e la novella prequel: Ed ero contentissimo edito da Newton Compton editori.

(nella versione cartacea saranno insieme, mentre in quella digitale separati).

In:

 L’ultima notte al mondo

Marco Bertani, ventitreenne dal passato difficile e con un futuro dove potrà contare solo su se stesso incontra Marianna Visconti, ex compagna del liceo e suo amore non corrisposto.I loro mondi non potrebbero essere più lontani: Marianna, dopo aver studiato negli Stati Uniti, sta facendo pratica legale presso il prestigioso studio di un amico di famiglia, mentre Marco sbarca il lunario lavorando come operatore per una rete televisiva locale. Quando però le viene prospettata l’occasione di condurre un programma ideato proprio da lui, Marianna decide di accettare la sfida, convinta che così potrà dimostrare a Luca, il fidanzato con cui è in crisi, di cosa è capace: lei e Marco si troveranno quindi a lavorare gomito a gomito e scopriranno di non essere poi così diversi come credevano

Prezzo: Vedi su Amazon.it

In:

ed ero contentissimo

ambientato cinque anni prima di: L’ultima notte al mondo, vedremo di come Marco si innamora di Marianna. E attraverso Negazione, Rabbia, Patteggiamento, Accettazione e Depressione affronti le cinque fasi dell’Elaborazione dell’Amore.

Allarme spoiler: L’autrice ci avverte che si tratta di una storia super romantica .
Non vedo l’ora di conoscere questo nuovo Marco

Che ne pensate? Vi piace la cover?
Che ne dite per ingannare l’attesa ci rileggiamo Albion o La prima cosa bella?

Anna dai capelli rossi serie tv Netflix e libri

Netflix ha messo onlineAnna dai capelli rossi serie tv Netflix il trailer italiano della nuova serie tv di Anna dai capelli rossi,

 

che sarà disponibile per la visione dal 12 maggio.

 

Vedevate il catone? Conoscete la triste storia di Anna?

Marilla e Matthew sono due fratelli, che vivono in una fattoria in Canada, e che decidono di adottare un ragazzo per avere un aiuto nel lavoro dei campi. Per sbaglio, però, l’orfanotrofio manda una ragazza Anna, 11 anni, capelli rossi e lentiggini, una parlantina sciolta e tanta fantasia.

A scrivere la storia è Lucy Maud Montgomer, ma non tutti sanno che le avventure della protagonista non si fermano al solo libro Anna dai capelli rossi, ma continuano con i seguiti: L’età meravigliosa (tradotto anche come Anna Di Avonlea), Il baule dei sogni, La casa dei salici al vento, La baia della felicità, La grande casa, La valle dell’arcobaleno e Rilla di Ingleside, più altri tre volumi mai pubblicati in italia e un prequel: Sorridi piccola Anna dai capelli rossi, che vanno a coprire la sua vita dalla nascita ai 53 anni.

La serie tv, creata da Moira Wally-Beckett avrà la durata di otto episodi di un’ora. Avrà Laserievedrà Amybeth McNulty ad interpretare di Anna e seguirà le linee narrative del primo romanzo esplorando anche nuovi percorsi: affronterà i temi dell’identità, del sessismo, del bullismo, del pregiudizio e della fiducia in se stessi.

Preparate i popcorn e gustatevi il trailer:

 Fatemi sapere se la vedrete, se avete letto i libri, e cosa vi attira della storia.

Birthdate di Lance Rubin: la recensione

Domani esce Birthdate secondo libro di Lance Rubin sulla serie di Denton Little.
Nella recensione vi do il mio parere su cosa mi è piaciuto e cosa no.

In Deathdate, Denton è sopravvissuto alla sua data di morte, in Birthdate cercherà di non rovinare tutto facendosi uccidere, o peggio, dal governo e dalla polizia.
La vita, dopo gli eventi del primo libro, non è come quella che si era aspettato, è vivo ma non può più uscire di casa, avere contatti con la sua famiglia o con i suoi amici tranne con il misterioso personaggio che ha incontrato nelle ultime pagine della storia precedente. Vi ricordate chi è?
La mamma biologica di Denton, che tutti credevano morta, ma che è sopravvissuta alla sua data di morte. Lei gli spiegherà come hanno fatto a non morire e che, ora, un’organizzazione conta su di lui per far capire a tutti quanto sia sbagliato conoscere il giorno in cui si morirà. Al ragazzo, però, interessa solo riuscire a salvare Paolo, il suo migliore amico, a cui resta pochissimo da vivere.

Il libro è ricco di avventura: fughe, rapimenti, salvataggi dell’ultimo secondo e di umorismo con la totale assurdità del personaggio di Paolo e il sarcasmo di Denton, ma di poco altro.
Non si ci affeziona ne si prova empatia per i personaggi (Mi spiegate l’utilità di Veronica?), non c’è un chiaro background sull’ambientazione della storia e sulla decisione di inserire le date di morte, oltre all’ovvio voler sfruttare la cosa per guadagnarci, per molto tempo non capiamo esattamente cosa comporta, al livello di mortalità,  essere sopravvissuto, rimaniamo sempre sul superficiale, anche nel finale.

Prezzo: EUR 12,66
Da: EUR 14,90

E’ una lettura piacevole sul momento ma di cui ci si dimentica presto.

È buffo che non ricordiamo il giorno in cui siamo nati.
È un momento cruciale, l’inizio della nostra vita, ma per sapere cos’è successo dobbiamo affidarci a fotografie e racconti altrui. Insomma, in un certo senso entrare nel mondo è un po’ come prendersi una sbornia colossale.

 

Commentate facendomi sapere quali sono le vostre aspettative, se avete intenzione di leggerlo e se vorreste conoscere la vostra data di morte, come accade nel libro.

Trollhunters: Serie tv e libro

Risultati immagini per trollhunters

Netflix ci propone una nuova

serie tv tratta dai libri: Trollhunters

di Guillermo del Toro (questa volta animata).
Ieri l’ho iniziata, anche se il libro non mi era piaciuto, e si sta rivelando molto carina.

LA SERIE TV
 

Trollhunters ha 26 episodi ed è stata rinnovata per una seconda stagione.

 

I PROTAGONISTI

Jim è un ragazzino adolescente che vive con la madre (Che fine ha fatto il paranoico papà dei libri???) ad Arcadia, il cui problema più grande, fino a quando non trova un magico amuleto che gli dona un’armatura e una spada magica, è scappare dai bulli della scuola. Dopo, sarà proteggere i troll buoni.

Toby è l’amichetto buffo ma leale che fa da spalla al protagonista.

I TROLL
“Sotto i tuoi piedi c’è un mondo segreto, una vasta civiltà dove i troll buoni vivono ed i troll cattivi stanno in agguato.”

Blinky e AAARRGGHH, sono i due troll che aiuteranno il protagonista a gestire i poteri dell’amuleto e a imparare a lottare. Insieme cercheranno di sconfiggere i troll malvagi.

Bular e Angor Rot, sono giganteschi troll oscuri, il primo combatte con due enormi spade, il secondo con un pugnale magico avvelenato, incantesimi e un bastone magico.
Gunmar: troll bramoso di potere e invincibile, ha creato i Gumm-Gumm, un esercito di troll oscuri al suo comando.
PERCHÈ VEDERE LA SERIE
 

Per i carinissimi disegni, soprattutto per i troll, per la simpatia dei personaggi e per la storia, che trova il giusto modo per esprimersi al meglio.

 

Prezzo: EUR 12,66
Da: EUR 14,90

Il LIBRO

Il libro non è mi è piaciuto e ve lo sconsiglio.
Troppo ingenuo e semplicistico, poco emozionante.
Questa è la mia recensione, alla fine della quale dicevo che poteva essere un cartone o un fumetto carino, ma che come libro non valeva molto. Già dalla prima puntata, la serie tv sembra essere un canale comunicativo migliore, che riesce ad esaltare la storia, a creare emozioni e che convince a continuarla.

Lasciatemi il vostro parere, sia sulla serie che sul libro. Che altro state vedendo? E che libro avete sul comodino?

Il fumetto di Smetto quando voglio Masterclass

Avete visto Smetto Quando Voglio? Dal 30 Gennaio, in edicola uscirà il

fumetto: Smetto Quando Voglio Masterclass

smetto quando voglio 2 film

(allegato alla Gazzetta dello Sport). Scritto da Roberto Recchioni (di: Dylan Dog e Orfani) con la collaborazione, per i testi, di Giacomo Bevilacqua (di: Il suono del mondo a memoria e A Panda piace), che è anche l’autore dei disegni. Saranno 40 pagine a colori al prezzo di 2,50 euro. La cosa spettacolare è che potrete scegliere tra 4 diverse copertine, ognuna disegnata da un diverso fumettista: Recchioni, Bevilacqua, Torti e Zerocalcare.
Indovinate quale sceglierò 😉

tavola fumetto smetto quando vogliosmetto quando voglio tavola fumettoIn Smetto Quando Voglio Masterclass (il 2 febbraio esce il film), seguito della geniale serie sui ricercatori universitari che si mettono a fabbricare droghe legali (diretta da Sydney Sibilia) l’ispettore di polizia Paola Coletti chiede a Zinni di ricreare la banda in modo da farsi aiutare a fermare il dilagare delle smart drugs. In questa nuova avventura i protagonisti riporteranno in Italia tanti cervelli in fuga scappati all’estero, affronteranno nemici sempre più spietati e dovranno sopravvivere a inseguimenti, esplosioni e assalti, senza perdere il sorriso.

Io sto già ridendo. Mentre aspettiamo l’uscita, gli autori ci regalano una tavola del fumetto e alcune delle cover.
Vi piacciono i disegni? Siete curiosi? Che ne pensate del film?
cove smetto quando voglio_masterclass zerocalcare cover Bevilacqua smetto quando voglio
Smetto quando voglio fumetto Torticopertina recchioni smetto quando voglio