Insurgent il Film: Recensione

Ieri sera, sono andata al cinema a vedere  Insurgent confusa e un po’ delusa.

La trasposizione di Divergent mi era piaciuta: spettacolare, veloce, divertente e fedele al libro, questa volta le cose non sono andate altrettanto bene. Il film ha il pregio di essere molto scorrevole con molta azione e scene ad impatto, si sono evitati, così, molti dei punti morti del libro. Gli attori, soprattutto Shailene, visto che Theo ha ruolo molto più ridotto, stile guardia del corpo e poco più, sono bravi. Durante la visione non vediamo il Four tormentato ma solo l’Intrepido, che fa la sua bella figura ma non è abbastanza. Una menzione speciale va a Kate Winslet per l’interpretazione di Jeanine. Mi è piaciuta Naomi Watts come mamma di Tobias, anche se sembra veramente molto più giovane e non ha avuto, ancora, un ruolo centrale. Ci sono, anche, un paio di scene divertenti.
E ora arriviamo al punto dolente: IL FILM E’ COMPLETAMENTE DIVERSO DA LIBROnon so cosa stavano pensando gli sceneggiatori quando ci hanno lavorato, alcune scene stravolgono proprio i messaggi del romanzo.[amazon_link asins=’8851137552′ template=’ProductAd’ store=’libripopcor-21′ marketplace=’IT’ link_id=’397d7dbf-c210-11e7-9927-ab96165a726d’]
Mi chiedo dov’è Marcus, dove sono tutti gli altri personaggi, dov’è la tensione tra i protagonisti, dov’è la cicatrice di Johanna e soprattutto il perché della scatola che si apre solo per un divergente al 100%. La cosa sconvolgente è che Veronica Roth era coinvolta nella realizzazione, io mi sarei arrabbiata moltissimo se avessero stravolto così il mio libro, soldi o non soldi.
Per concludere, il film di Insurgent va bene per chi non ha letto il libro, queste persone lo apprezzeranno sicuramente molto, perché, come detto in precedenza, è avvincente e ricco di azione. Se lo si prende come se il libro non esistesse è, decisamente, carinoma noi lettori non possiamo fare a meno di chiederci dove sono finite tutte le cose importanti della storia, di certo non dettagli insignificanti da fissati.
 
Che ne pensate? Lo avete già visto? 
Per voi Theo è figo o ha la faccia da pesce lesso?
Se tu muori, io muoio con te

9 thoughts to “Insurgent il Film: Recensione”

  1. A me l'eccesso di scene d'azione non mi ha convinta per niente >.< il film era troppo e solo incentrato su quelle secondo me… comunque son contenta di non essere stata l'unica ad avere l'impressione che Theo abbia avuto un ruolo minore in questo film rispetto a quello che aveva nel primo :/
    E ho visto anche io che la Roth è stata coinvolta… bah… per me potevano fare molto di meglio 😐

    1. Si l'ho notato il fatto di Tobias, nel libro c'era molta tensione tra lui e gli altri personaggi, che invece non si è vista.
      il coinvolgimento della Roth mi ha lasciata perplessa come l'idea di dividere Allegiant in parte 1 e 2 -_-

  2. Purtroppo la penso come te 🙁
    Sono uscita molto delusa dal cinema, e mio marito (che non ha letto i libri) ha già capito metà di quello che succederà nel terzo -.-
    Come dici tu, il film è ricco d'azione e questa è l'unica nota positiva. Per il resto caliamo un velo pietoso. A partire dalla mamma di Quattro che sembra sua sorella, passando per Uriah (uno dei miei personaggi preferiti) relegato ad una comparsata di 30 secondi.. a questo punto, già che non lo avevano messo nel primo film, potevano evitare del tutto… per finire a Marcus completamente assente. Anche Christina super ridotta nel suo ruolo.. insomma in generale è un NO!

    1. Hai ragione, l'ho notato anche io, è tutto incentrato su Tris gli altri personaggi 0, e invece c'erano cose importanti che andavano dette per far capire il seguito.
      Sono veramente dispiaciuta 🙁

  3. Anche io ho visto il film e fatto la recensione nel mio blog <3 Mi sono aggiunta ai tuoi lettori. A me il film è piaciuto molto e amo da pazzi Theo! Però adoro ancor di più Shay <3

    1. Shay mi piace molto, anche con il nuovo taglio. Theo dipende dalle inquadrature a volte è molto bello, di profilo, in altre sembra un pesce 😛 Sono contenta che ti sia piaciuto. Passo da te 😉

  4. Premetto che non ho ancora letto i libri (li inizierò conclusa la saga cinematografica), ma appena ho visto Naomi Watts ho pensato: "questa sarà sua sorella"….La madre??? Ahahahah
    A parte questa l'ho trovato un film carino, ma nulla di eccezionale. Diciamo che non ho rimpianto i soldi spesi per il cinema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *