Creepshow: recensione libro

libro a fumetti Creepshow di Stephen KingCreepshow è un libro contenente una serie di 5 racconti a fumetti le cui storie sono state  scritte da Stephen King .

Ecco la mia recensione.

Grazie a Mondadori per la prima volta anche i lettori italiani possono leggere questo fumetto (tratto dal film di Romero).

L’edizione:

è stata mantenuta la cover originale (avete notato il poster di Carrie?) e il libro ha un effetto rovinato vintage.

Le storie:

io non amo molto i racconti perché mi faccio prendere molto dalla storia e mi affeziono ai personaggi e alla fine rimpiango che non sia un romanzo, è successo anche un po’ in questo volume, ma sta a significare che le storie mi hanno colpito positivamente.

I titoli che troviamo nella raccolta sono: La festa del papà, La morte solitaria di Jordy Verril, La cassaDi mare in  peggioTi Infestano.

Sono tutti molto brevi, ma perfetti per essere raccontati tramite fumetti. Io li ho letti tutti nelle serata di Hallowwen ed è stata un’ottima lettura  a tema. Troviamo: non morti, meteoriti, casse misteriose, tradimenti e insetti…

Creepshow di Stephen King in italiano
 

Come ogni raccolta, ci sono sempre storie migliori di altre, ma complessivamente risulta un volume valido (si inizia e finisce con il botto), appassionante, con riflessioni sull’animo umano e molti elementi spaventosi. 

Si nota molto (e va considerato) che è un classico fumetto horror anni ’80, sia per il tipo di storia  che per i disegni.

Mi è piaciuto molto che a raccontare ed a collegare le varie storie ci sia zio Creepy, uno scheletro inquietante che risulta essere un narratore ironico e macabro, e che è riuscito a strapparmi più di una risata.

I disegni:

sono realizzati da  Bernie Wrightson e sono perfetti per Creepshow. Colori e tratti riescono a farti immergere nelle storie, risultando, grazie a personaggi molto espressivi e scene dettagliate, molto inquietanti.

su amazon libro Creepshow di King in italiano
 

Testi e fumetti si fondono molto bene rendendo il libro una lettura interessante.

Sono curiosa di vedere il film.

A voi è piaciuto lo stile? Vi aspettavate storie più complesse? Qual è stato il vostro preferito?

 

P.S. Ho appena trovato un  Funko pop fantastico di Creep con il libro Creepshow in manohttps://amzn.to/3mNqgwv

4 thoughts to “Creepshow: recensione libro”

  1. Ma che bella notizia! Sono lieta che sia stata realizzata un’edizione italiana. Io ho un rapporto controverso con King, ma questo mi incuriosisce molto.

    A proposito, se ti è piaciuto, potresti apprezzare anche Unico indizio la luna piena.

    1. Come mai controverso?
      Va considerato che è molto anni 80, ma anche per questo, mi è piaciuto.
      Unico indizio la luna piena sembra interessante, devo vedere se riesco a trovarlo.
      Grazie per il suggerimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *